My Crew

Welcome To Jolery

 
Patrizia G. Spinola:

Mentre Newton trasse la sua ispirazione dalla famosa mela caduta dall’albero, io ho partorito l'idea di creare Jolery mentre cucinavo il mio famoso “Nutellotto”.
Tolta la torta dal forno ne ho parlato coi miei coinquilini, che mi hanno guardata perplessi, annuendo con la testa per paura di contraddirmi (non ho un bel carattere).
Vorrei possedere un mini-me come il Dott. Male, ma a quanto pare possedere un clone malefico è ancora illegale in Italia...
Dopo la laurea in Economia, una specializzazione in ufficio stampa e un master in social media marketing ho deciso di  trasferirmi a Londra per conoscere di persona Mr. Bean e dare noccioline agli scoiattoli di Hyde Park.
Dopo un anno ho cambiato idea e mi sono trasferita in Belgio, perchè lì hanno le birre più buone.
Attualmente sono tornata in Italia, perché non potevo vivere senza pizza e lasagne.









Nicoletta Cau, Shenzen
Laureata in ingegneria delle telecomunicazioni è una sexy nerd in gonnella.
Fin da piccola faceva disperare i suoi genitori, perché smontava qualsiasi oggetto elettronico trovasse dentro casa per studiarne il funzionamento.
Nel tentativo di salvare televisione, radio, tostapane e tutti gli altri elettrodomestici dalla sua sete di emulare MacGyver, i suoi la iscrivono in un istituto tecnico. Nicoletta consegue, così, il diploma di Perito Industriale Capotecnico.
Sempre irrequieta, durante il periodo universitario si trasferisce a Bilbao, dove studia per un anno presso l’Università dei Paesi Baschi.
Lì impara a parlare lo spagnolo mentre cucina le tortillas.
Laureatasi, dapprima lavora in RAI come tecnico di produzione, poi in un’azienda privata che si occupa della progettazione di sistemi di telecomunicazione. Da sempre appassionata della cultura e della lingua cinese, circa un anno fa decide di trasferirsi a Shenzen per imparare come si scrive “involtino primavera” e poterselo tatuare senza errori sulla schiena. Attualmente vive ancora lì, e la nostra speranza è che stia imparando anche altre parole, decisamente più utili, in cinese.





Giorgio Marturana, Cagliari

Fotografo Professionista  www.giorgiomarturana.it 
Fotografo professionista, ama viaggiare e fotografare elementi architettonici. Gira sempre con uno zaino in spalla del peso di un quintale e mezzo, dove tiene tutta la sua attrezzatura fotografica.

Ultimamente si è fatto crescere un po’ troppo la barba, e la gente lo scambia per la controfigura giovane del nonno di Heidi.
Dal 2012 è un fotografo certificato per il progetto Google Maps Business View. Specializzato in tecniche di fotografia notturna e in fotografie “di scena”, tiene corsi sia per principianti che per livelli intermedi.

I suoi allievi dicono che è pignolo e rompiballe e si lamentano del fatto che li porta in posti assurdi in piena notte per fotografare scenari improbabili. Loro vorrebbero solo dormire, ma avendo già pagato il corso si arrendono per sfinimento.


Michele Pisano, Milano

Fotografo e ACA in Photoshop

Fotografo e grande appassionato di informatica, nel 2011 frequenta un master in grafica e web design, specializzandosi nell’uso di Photoshop.

Quello è stato l’inizio della fine per tutti noi… Ossessionato dalla perfezione grafica, sarebbe capace di partire dall’immagine di un’iguana e trasformarla in Angelina Jolie usando Photoshop!

Dobbiamo sempre fermarlo, perché troverebbe difetti ovunque. Per tenerlo buono e distrarlo basta offrirgli grosse fette di torte fatte in casa. Per fortuna si fa comprare con poco.







Giovanni Palmas, Cagliarifornia
Grande appassionato di musica, inizia a lavorare come tecnico del suono per una nota emittente radiofonica sarda quando ancora aveva tutti i capelli in testa.

Dopo aver perso la chioma fluente capisce che deve dare una svolta alla sua vita e diventare più strong: inizia così a farsi chiamare “Jijigno”, convinto che un nickname dal suono brasileiro suoni più musicale.

Il suo hobby preferito è rovistare su youtube alla ricerca di “talenti incompresi”, soggetti stonati con manie di protagonismo, facili bersagli della sua incontenibile cattiveria. Ama bisticciare e non vuole mai essere contraddetto.




















Tutti i membri della crew di Jolery prestano la loro collaborazione occasionalmente e a titolo gratuito.

Links

No sub-categories to show!
No sub-categories to show!
No sub-categories to show!
No sub-categories to show!
No sub-categories to show!
Top
Vi informiamo che il sito consente l'invio di cookie tecnici necessari per il corretto funzionamento del sito, nonché di cookie di "terze parti" anche di profilazione. Vi informiamo inoltre che alla pagina dell'informativa estesa è possibile negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. La prosecuzione della navigazione comporta la prestazione del consenso all'utilizzo dei predetti cookie. Visiona la privacy policy…