INGRESS: il videogioco di realtà aumentata che ti fa socializzare in giro per le vie della tua città.

Autore :   Giovanni Luigi Palmas
Immaginate di trovarvi per strada, filosofeggiando sui massimi sistemi – problemi esistenziali del tipo: stasera fettina e insalata o mi concedo una pizza? – quando la vostra attenzione è catturata da un gruppo di persone che, con la faccia fissa sul cellulare, prima vanno avanti, poi tornano indietro, infine farfugliano frasi ambigue e allarmanti del tipo: “Ti ha dato la chiave?”, “Linka quei due che fieldi!” “Spara bombe otto!”.
Tranquilli, non siete finiti nel bel mezzo di un attacco terroristico del Club dei Mammalucchi (i Nerd che vedete sembrano tutto fuorché pericolosi), ma state osservando dei giocatori di INGRESS.
INGRESS è un vero e proprio mondo parallelo al nostro, che scherzosamente può definirsi come il gioco che ha catapultato i NERD in giro per le città e tante persone normali nel mondo dei giochi di strategia ed intelligence. Tutto è nato dalla NIANTIC LAB., una costola di Google, che ha avuto la brillante idea di sfruttare le connessioni dati, i GPS, le mappe delle città e i cellulari, per dar vita ad un gioco di ‘realtà aumentata’, cioè un gioco in cui tutto quello che vi circonda esiste anche nel gioco e viene sfruttato dal gioco stesso.
Siete curiosi di saperne di più?
Bene, nel mondo di INGRESS degli scienziati europei hanno scoperto che la Terra è permeata da una sostanza sconosciuta, chiamata Exotic Matter, comunemente XM, che si concentra e viene rilasciata da alcuni luoghi chiamati Portali (che nel modo reale sono luoghi come statue, edifici storici, murales, ecc. ecc.), in grado di influenzare il modo di pensare delle persone. Da questa premessa nascono due fazioni: gli Illuminati (Enlightened), che nel gioco sono i giocatori di colore verde, scherzosamente chiamati dagli avversari “muffe”, che sostengono la necessità di lasciare che l’XM sia libero di condizionarci, dato che ci porterebbe ad uno stadio evolutivo superiore, ed i Resistenti (Resistance), di colore blu, detti “puffi”, che invece sostengono la necessità di tenere a freno l’XM, in quanto potrebbe renderci schiavi di una razza aliena. La scelta della fazione avviene al primo avvio della APP, che trovate negli store del vostro sistema operativo, ed è assolutamente libera.
Fondamentalmente lo scopo del gioco è conquistare i portali per la vostra fazione, collegarli triangolarmente tra loro e catturare le MU (Mind Units, assimilabili alle persone fisiche) all’interno di quel triangolo, in modo tale da tenerle sotto la vostra influenza.
Io ora non starò a parlare del gioco in sé (si impara giocando o al limite leggendo le tante guide già esistenti), ma parlerò dell’aspetto socializzante del gioco: girando per la città alla conquista dei portali potrete incontrare compagni ed avversari, aiutandovi con i primi per conquistare e potenziare i portali e battagliando con i secondi prima, magari, di andare a bere qualcosa assieme. Potrete organizzare operazioni che mirino a chiudere sotto il vostro controllo tutta una città o una regione, se non addirittura tutto un continente, cosa che richiede la collaborazione tra agenti di diverse nazioni. Se siete neofiti riceverete aiuto nella chat del gioco dai vostri compagni più esperti e potrete chiedere ad uno di loro di accompagnarvi nei primi giri per comprendere funzionamento e dinamiche del gioco.


E’ adatto a tutti, dall’avvocato, allo studente, al pizzaiolo: agli occhi di INGRESS siete tutti agenti, senza discriminanti, e potete dedicargli il tempo che potete, senza che nessuno abbia nulla da obiettare. E’ anche un gioco molto femminile: le agenti donne sono parecchie e agguerrite. Ovviamente si ha a che fare con persone, per cui può capitare di provare antipatia o odio verso qualcuno, nel qual caso ricordate che è solo un gioco. INGRESS è, in definitiva, un gioco di collaborazione tra agenti della stessa fazione, che molto spesso porta anche ad amicizie al di fuori di INGRESS stesso (e ha portato pure l’amore tra agenti).
Molto importante il fatto che la NIANTIC stessa favorisce l’aspetto social del gioco creando ogni 4/5 mesi degli eventi mondiali (Anomaly), in cui centinaia di giocatori di ambo le fazioni si ritrovano per sfidarsi e conquistare il dominio dell’evento.

Foto di gruppo di un’ Anomaly

Detto ciò rimane il fatto che INGRESS è un gioco, per cui non vi preoccupate se non siete particolarmente interessati alla socializzazione ma solo al puro aspetto ludico. Sappiate che conquistare portali, distruggere portali nemici, catturare MU, vi farà guadagnare punti personali e conquistare delle medaglie che vi porteranno piano piano ad accrescere il vostro livello di agente. Insomma, si può giocare anche solo per la gloria personale.
Resistenti o Illuminati, per gloria personale o per la Resistenza, per qualunque motivo vogliate provarlo, il consiglio è di scaricarlo e provare a giocarci, sono sicuro che INGRESS non vi deluderà.

Giovanni Luigi Palmas

© Riproduzione riservata
Copyright © 2015 Jolery - Riproduzione riservata
Devi effettuare il login per inviare commenti

Links

No sub-categories to show!
No sub-categories to show!
No sub-categories to show!
No sub-categories to show!
No sub-categories to show!
Top
Vi informiamo che il sito consente l'invio di cookie tecnici necessari per il corretto funzionamento del sito, nonché di cookie di "terze parti" anche di profilazione. Vi informiamo inoltre che alla pagina dell'informativa estesa è possibile negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. La prosecuzione della navigazione comporta la prestazione del consenso all'utilizzo dei predetti cookie. Visiona la privacy policy…